RSS

Gli Stati Uniti temono la pubblicazione di foto satellitari russe dell’11 settembre

Gli Stati Uniti temono la pubblicazione di foto satellitari russe dell’11 settembre

Un satellite russo che dimostra  la demolizione controllata del World Trade Center con “armi speciali” è stato considerato da un editor di VT a Mosca (l’articolo qui sotto è stato inviato a noi per la traduzione dal russo ed è stato pubblicato  il 7 febbraio, 2015). 

Satellite

Pravda): esperti statunitensi ritengono che, nonostante il fatto che le relazioni tra gli Stati Uniti e la Russia sono al loro livello più basso dalla fine della Guerra Fredda, Putin non ha posto solo problemi secondari per Obama. Gli analisti ritengono che questa è la “calma prima della tempesta.”  Putin colpirà duro “ . La Russia si prepara a pubblicare le prove del coinvolgimento dei servizi pubblici e dell’intelligence degli Stati Uniti negli attacchi dell’11 settembre. Nella lista delle prove ci sono varie immagini satellitari.

Le prove che saranno pubblicate saranno in grado di dimostrare la complicità del governo statunitense negli attacchi dell’11 settembre e la manipolazione di successo dell’opinione pubblica.

L’attacco è stato pianificato dal governo degli Stati Uniti, ma è stato rinviato per delega, per un attacco contro l’America e il popolo americano, come un atto di aggressione del terrorismo internazionale .

La ragione dell’inganno e l’omicidio dei propri cittadini si sono stati per servire gli interessi americani e compagnie petrolifere Stato in Medio Oriente.

La prova sarà così convincente che demistificherà completamente la versione ufficiale dell’11 settembre, sostenuta dal governo degli Stati Uniti.

La Russia dimostra che l’America non è estraneo l’uso di falsi attacchi terroristici false bandierae contro i suoi cittadini, al fine di raggiungere con un pretesto ad un intervento militare nel paese straniero. In caso di “attacchi dell’11 settembre”, “le prove saranno dell’immagini satellitari” di successo.

In caso di successo della tattica di Putin di esporre le politiche segrete terroristiche del governo degli Stati Uniti, la credibilità del governo sarà rovinosamente compromessa e dovrebbe tradursi in proteste di massa nelle città più importanti di una rivolta, secondo gli analisti americani.

Notizie Fawkes Nota : Se questa informazione risultasse confermata in pratica, sarebbe un bel calcio nel formicaio. Anche se le conseguenze immediate di una tale rivelazione sarebbe molto sgradevole per alcuni, sarebbe infinitamente preferibile ad una guerra mondiale, e questo avrà un impatto maggiore di sanzioni solo economiche. Quando l’identità di questa famosa delega in attacco,  ho le mie idee in materia . E ‘tempo che la verità sia detta.

Aggiornamento 12/02: Infowars suggerisce che  questo articolo di Pravda sarebbe una beffa .Anonimous Venetian non può né confermare e neanche smentire, perché non conosce l’affidabilità di Pravda. Comunque sul tema è chiaro che ” La guerra totale è un rischio reale”: Alexander Orlov, ambasciatore russo in Francia.

Anonymous Venetian

Fonte:  Pravda

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 15 febbraio 2015 in Senza categoria

 

L’America sta minando la sicurezza europea

L’America sta minando la sicurezza europea

Ci sono alcuni documenti  che confermano che gli Stati Uniti forniscono armi in Ucraina senza l’approvazione del Senato, mentre l’Ucraina le rivende all’esercito siriano di Bashar Assad.

0001-216x300 0002-213x300

Anonymous Venetian

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 15 febbraio 2015 in Senza categoria

 

Il controllo mentale in 10 mosse

Il controllo mentale in 10 mosse

1 / strategia distrazione

Elemento chiave del controllo sociale, la strategia di deviazione è di distogliere l’attenzione del pubblico dai problemi importanti e dei cambiamenti decisi dalle élites politiche ed economiche, attraverso una continua marea di distrazioni e di informazioni insignificanti. La strategia di diversione è essenziale anche per evitare che il pubblico si concentri sulla conoscenza essenziale nel campo della scienza, dell’economia, della psicologia, della neurobiologia e la cibernetica. “Mantenere l’attenzione del pubblico deviata lontano dai veri problemi sociali, affascinato dalle questioni di stupida reale importanza. Tenere occupato il pubblico, non dare tempo per pensare; tornare alla fattoria con gli altri animali. ”

Da “Armi silenziose per guerre tranquille”

2 / Crea problemi, quindi offrono soluzioni

Questo metodo è anche chiamato “problema-reazione-soluzione”. Per prima cosa creiamo un problema, una “situazione” prevista per causare una certa reazione da parte del pubblico. Ad esempio: lasciare che sviluppano la violenza urbana, o organizzare attentati sanguinosi, in modo che il pubblico chiede leggi di sicurezza a spese della libertà. O anche: creare una crisi economica per far accettare come un male necessario la diminuzione dei diritti sociali e lo smantellamento dei servizi pubblici.

3/Degrado Strategia

Per accettare una misura inaccettabile, basta applicarla gradualmente, “degradato” per un periodo di 10 anni. E ‘in questo modo che sono state imposte le condizioni socio-economiche radicalmente nuove (neoliberismo) negli anni dal 1980 al 1990. Massima disoccupazione, precarietà, flessibilità, la delocalizzazione, i salari non garantiscono un reddito dignitoso, tanti cambiamenti che avrebbero provocato una rivoluzione se fossero stati applicati improvvisamente.

4 / strategia differimento

Un altro modo per accettare una decisione impopolare è quella di presentarla come “dolorosa ma necessaria”, ottenendo il consenso del pubblico in questo per l’applicazione in futuro. E ‘sempre più facile accettare un sacrificio futuro piuttosto che un sacrificio immediato. Questo perché il pubblico tende ancora a sperare ingenuamente che “tutto andrà meglio domani” e che il sacrificio richiesto potrebbe essere evitato. Infine, permette di tempo per il pubblico per abituarsi all’idea del cambiamento e di accettarlo con rassegnazione quando sarà il momento.

5 / Affrontare il pubblico per i bambini nella prima infanzia

La maggior parte della pubblicità è in generale il discorso del pubblico impiego, gli argomenti, i personaggi, e un tono particolarmente infantilizzante, spesso vicino al debilitanti, come se lo spettatore fosse un bambino, età o un disabile mentale. Quanto più cerchiamo di ingannare lo spettatore, tanto più adotteremo un tono condiscendente.” Estratto da “Armi silenziose per guerre tranquille”

6 / appello all’emotiva piuttosto che farlo pensare

Per interessare il pensiero emozionale c’è una tecnica standard per bypassare l’analisi razionale, degli individui pensanti e quindi critici questa è il martellamento del poverino di turno. Inoltre, l’uso del registro emotivo permette di aprire la porta verso l’inconscio per impiantare le idee, i desideri, le paure, gli impulsi, o comportamenti.

7 / Mantenere il pubblico nell’ignoranza e stupidità

Assicurarsi che il pubblico sia incapace di comprendere le tecnologie e i metodi utilizzati per il controllo e la schiavitù. “La qualità dell’educazione data alle classi inferiori devono essere i poveri di intelligenza, in modo che il divario di ignoranza che separa le classi inferiori delle classi superiori sia e rimanga incomprensibile per le classi inferiori. Estratto da “Armi silenziose per guerre tranquille”

8 / Incoraggiare il pubblico a sguazzare nella mediocrità

Incoraggiare il pubblico per trovare il “cool” essere stupidi, volgari e ignoranti …

9 / Sostituire la rivolta in senso di colpa

Far credere che l’individuo è il solo responsabile per la sua sfortuna, a causa della mancanza di intelligenza, abilità, o dei suoi sforzi. Così, invece di ribellarsi contro il sistema economico-politico e sociale, il sé individuale si svaluta rendendosi colpevole, con la conseguente depressione dell’inibizione dell’azione. E senza azione, nessuna rivoluzione! …

10 / Conoscere la gente meglio di loro stessi sanno

Nel corso degli ultimi 50 anni, i rapidi progressi della scienza hanno scavato un divario crescente tra le conoscenze del pubblico e quelle possedute e utilizzate dalle élites dominanti. Grazie alla biologia, la neurobiologia e la psicologia applicata, il “sistema” ha raggiunto una conoscenza avanzata dell’essere umano, sia fisicamente che psicologicamente. Il sistema è venuto a conoscere l’individuo, significa, che egli saprà se stesso. Ciò significa che nella maggior parte dei casi, il sistema ha un maggiore controllo e più potere su individui che individui stessi.

Anonymous Venetian

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 15 febbraio 2015 in Senza categoria

 

Israel Secret Intelligence Service (ISIS)

Israel Secret Intelligence Service (ISIS)

Israele Secret  Intelligence Service (ISIS)

L’ISIS è una creazione del duo: CIA – Mossad?

Il leader dello Stato islamico radicale ( IS ), Abu Bakr al-Baghdadi, è  noto per essere stato un agente del Mossad  il cui vero nome è Elliot Shimon, il figlio di genitori ebrei.

Questa informazione ha avuto origine da circa  1,7 milioni di pagine di documenti top-secret recentemente rilasciati dall’informatore Edward Snowden (NSA) e resi pubblici dai servizi segreti iraniani.

Tale informazione Anche se non può essere verificata in modo conclusivo , porta tutto in quella direzione.

IS rimane un enigma, come sembra cambiare nomi ogni settimana. In primo luogo ha proclamato lo stato islamico in Iraq e Siria, che è divenuto ben presto l’islamico Stato in Iraq e il Levante, poi divenuto semplicemente Stato islamico e, infine, il califfato islamico, con l’obiettivo dichiarato di conquistare mezzo mondo in cinque anni dalla India al Portogallo.

La storia ufficiale di Al-Baghdadi costui e nato  a Samara, in Iraq, nel 1971, è noto per aver conseguito un master e un dottorato di ricerca in studi islamici presso l’Università di Baghdad ed era un chierico in una importante moschea di Samara durante l’invasione statunitense guidata dell’Iraq nel 2003.

Gli fu dato il titolo di  emiro Daash e si firmava sotto il falso nome di Ibrahim (ibn),  Al Badri Arradoui Hoseini.

I documenti trapelati hanno rivelato che Al-Baghdadi  si è addestramento militarmente per un anno nei servizi segreti del Mossad, nonché aver frequentato corsi di teologia e arabo nello stato di Israele a Gerusalemme.

Al-Baghdadi    è stato un “internato civile”  nel centro di detenzione militare vicino a Umm Qasr, Iraq poi a Camp Bucca , negli Stati Uniti. I membri dell’ISIS sono stati addestrati dalla Central Intelligence Agency (CIA) del comando forze speciali statunitensi in un campo segreto sito in Giordania nel 2012, vicino al confine siriano e iracheno.

Alcuni documenti (sottratti alla CIA), spiegano come al-Baghdadi è stato sottoposto a controllo mentale mentre  era prigioniero nei campi militari  statunitensi di stanza  in Iraq.

Nabil Na’im, il fondatore della Jihad islamica ed ex comandante in capo di al-Qaeda ha detto che tutti gli attuali affiliati ad al-Qaeda, tra cui ISIS, lavorano per la CIA .

Delle  fotografie recentemente rilasciate mostrano Al-Baghdadi insieme ad altri soggetti, tra cui il siriano ribelle generale Salim Idris, dove hanno parteciparto ad una riunione segreta con neo senatore John McCain (R-Ariz.) in una non meglio specificata zona della Siria nel giugno 2013. Una seconda foto mostra al-Baghdadi in posa con McCain e un altro “ribelle”.

john_mccain_with_isis_chief_abu_bakr_al-baghdadi_n_terrorist_muahmmad_noor john_mccain_with_isis_chief_abu_bakr_al-baghdadi isis_terrorist-muahmmad-noor2 isis_terrorist-muahmmad-noor1 isis_jewish_leader_abu_bakr_al_baghdadi_realname_simon_elliot_aka_elliot_shimon

McCain è stato determinante nel sostenere le forze terroristiche che combattono il governo siriano.

I documenti di Snowden rivelano che inglesi, l’intelligence americana e israeliana hanno lavorato insieme per creare IS “, una organizzazione terroristica in grado di centralizzare azioni estremiste in tutto il mondo “, usando una strategia chiamata vespaio progettati per “proteggere Israele.” Secondo i documenti , “L’unica soluzione per la protezione dello Stato ebraico è quello di creare un nemico in prossimità dei suoi confini. ”

Raccogliendo i terroristi più fanatici del mondo in un unico luogo, un vero e proprio esercito di vero terrore zeppa piena di assassini assetati di sangue, che filmano le loro atrocità e li inviano a Internet.

Il 19 agosto è stato  pubblicato un video che mostra apparentemente un combattente che decapita il fotogiornalista americano James Wright Foley , in un messaggio il malcapitato chiede  agli Stati Uniti di porre fine al suo intervento in Iraq.

IS è destinato ad essere un agente provocatore, che dà l’Occidente la giustificazione per entrare in paesi che sono considerati una minaccia per Israele per distruggere loro. Questo darebbe poi ad Israele l’apertura che ha bisogno per  occupare una grande fetta del Medio Oriente e di stabilire il sogno sionista di “Grande Israele” dal Nilo all’Eufrate.

Anonymous Venetian 

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 15 febbraio 2015 in Senza categoria