RSS

LUXLEAKS

LUXLEAKS

Guardate un po’ chi sono gli evasori  in Italia !

Dopo lo scandalo SwissLeaks ( lista Falciani), un’altro  scandalo e scoppiato in Lussemburgo denominato LuxLeaks.

Sono coinvolte centinaia di aziende, di cui tante  anche italiane ,  queste si sono accordate con le autorità lussemburghesi al fine di  ottenere benefici fiscali, in breve per evadere le imposte.

Un beneficio fiscale da far arrossire la Svizzera.

Nella cricca delle domiciliazioni sono coinvolte – guardate un po’-, numerosi gruppi italiani come finmeccanica,banca delle marche , banca Sella , intesa Sanpaolo , UnicreditUbi banca , banca popolare dell’Emilia Romagna.

E’ noto che 2-bis, del D.L. 78/2009,  prevede che i termini di cui all’articolo 43, primo e secondo comma, del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600, e successive modificazioni, e all’articolo 57, primo e secondo comma, del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633, e successive modificazioni, sono raddoppiati.

Anche l’art.12 del D.L. 78/2009, stabilisce che: gli investimenti e le attività di natura finanziaria detenute negli Stati o territori a regime fiscale privilegiato (…),ai soli fini fiscali si presumono costituite, salva prova contraria, mediante redditi sottratti a tassazione. In tale caso, i termini delle sanzioni previste dall’art.1 del D. LGS 471/1997, sono raddoppiati.

Vediamo un po’ cosa faranno i poteri legislativi ed esecutivi.

 Anonymous Venetian

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 26 marzo 2015 in Senza categoria

 

IMF fears emerging markets instability

IMF fears emerging markets instability

The head of the International Monetary Fund warned on Tuesday that emerging markets are set to face a renewed period of economic instability when US interest rates rise this year, forecasting a repeat of 2013’s damaging “taper tantrum” episode of capital flight and rapid currency depreciation.

The remarks by Christine Lagarde, given during a speech in India, come one day before Federal Reserve chairwoman Janet Yellen is expected to signal an end to the Fed’s policy of low-rates guidance on Wednesday, with global investors bracing for an initial rise in US rates as early as June.

While the blasts and flashes from the west, threatening to charge more “cost” to Russia in the form of additional sanctions that ensure that the last deflationary recession in Europe is even more acute, Russia “isolated” (ironic note) is seeking opportunities to the outside, to the east, and as part of its latest initiative to de-dollarization, the Moscow Stock Exchange announced that it has begun the Chinese renminbi trade Russian -Rouble on the forward currency market .

On March 17, the Moscow Stock Exchange started trading a futures contract on the currency pair Chinese renminbi – Russian ruble

The launch was supported by revenues in Renminbi which substantially increases in the stock market, the growing volume of settlement in the currency between Russia and China and the new demand arising from the coverage of these operations.

Andrey Chemetov, First Deputy Managing Director Moscow Stock Exchange, said:

“The launch of futures CNY / RUB is the next step made ​​by the Moscow Stock Exchange to offer a full range de’instruments and hedging tools Renminbi participants. We expect that the new contract will be liquid and there will be a demand like other currency derivatives to facilitate the turnover of trade between China and Russia ”  .

The contract is cash settled against the fixing CNY / RUB of the Moscow Stock Exchange.

The contract expiration dates are all 15 of March, June, September and December.

Metallinvestbank act as market maker for the contract.

The turnover of the Moscow Stock Exchange in Chinese renminbi has risen by 700% in 2014 to 395,000,000,000 rubles (CNY 48 billion). The record daily volume moyenest CNY 541 million, and was seen in October.

Currently, offers of the derivatives market of the Moscow Stock Exchange include nine futures on currencies: USD / RUB, EUR / RUB, EUR / USD, AUD / USD, GBP / USD, USD / JPY, USD / CHF, USD / UAH, USD / CAD and USD / TRY and three options: USD / RUB, EUR / USD and EUR / RUB.

And in other news, the US Treasury Secretary Jack Lew wondered why the ”  international credibility and influence of America is threatened “…

Other news in this sense, according to Xinhua, China and Russia will work on the economic belt of the Silk Road:

(Source: Xinhua)

 China and Russia will sign an agreement to work on the economic belt of the Silk Road, said Sunday the Chinese Foreign Minister Wang Yi on the sidelines of the annual parliamentary session.

Pragmatic cooperation between China and Russia is based on mutual needs and has a huge internal momentum and significant margin expansion, said the minister.

 “This year, our pragmatic cooperation should lead to new results,” he said. “We will work hard to increase the volume of bilateral trade to $ 100 billion.”

He said China and Russia launch a strategic cooperation in the development of the Russian Far East.

 “We will strengthen our cooperation on high-speed railways,” he added.

 China and Russia will begin to fully build the eastern section as part of a pipeline program and sign an agreement on the western section.

The two countries will accelerate the joint research and development on a long line haul aircraft widebody.

 China and Russia will continue to increase their cooperation in the financial sector, oil and gas, and nuclear energy.

While we try to our patriotic duty every day, Jack Lew’s comment that: U.S. ECONOMIC RECOVERY WELL ESTABLISHED, LEW SAYS was too much to bear… so we provide the following 3 charts for guidance in comprehending the propaganda. Why would he blatantly lie in the face of unequivocally bad data? Simple, they are desparate to spin US economic strength as the world comes to realize it no longer needs to rely on a unipolar US-based model

 Economic Growth expectations for the US in 2015 are collapsing…

 grafico 1

as Macro data crashes on a scale not see since Lehman…

 

grafico 2

In fact its the worst start to a year on record…

 

grafico 3

 “well established”? Well perhaps Lew has had a little too much Irish spirit today.

*  *  *

Why would simply lie about unequivocally bad data?

The Obama administration warned on Tuesday that rising powers were challenging U.S. leadership in global financial institutions, and urged Congress to approve a deal it says would help preserve U.S. influence.

 “New players are challenging U.S. leadership in the multilateral system,” Treasury Secretary Jack Lew said in prepared remarks.

 Lew urged lawmakers to sign off on a reform of the International Monetary Fund that would give emerging markets a bigger say in global economic policy while also preserving U.S. veto power in the institution. The U.S. and other countries agreed to a deal in 2010, but the U.S. Congress has yet to approve it.

 Lew said that “is causing other countries, including some of our allies, to question our commitment to the IMF and other multilateral institutions.”

 “Our international credibility and influence are being threatened,” he said.

 U.S. influence challenged in global financial institutions

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 18 marzo 2015 in Senza categoria

 

NSA: Programma ” MYSTIC “

NSA: Programma ” MYSTIC “

La National Security Agency ha costruito un sistema di sorveglianza Mystic in grado di registrare il “100 per cento” di telefonate di un Paese straniero, consentendo all’agenzia di riavvolgere e revisionare le conversazioni,  andando indietro fino al mese precedente.

La NSA ha trovato il modo di penetrare nella vita di tutti, è inutile dire  che questo avviene anche per gli sms

Sia dai documenti forniti da Edward Snowden, che la  relazione proveniente dalla NSA  si definisce questo programma  come una sorta di macchina del tempo – un sistema che può riprodurre le voci di qualsiasi chiamata – senza richiedere che la persona  venga identificata in anticipo per la sorveglianza.

Il programma di intercettazione voce, chiamato MYSTIC, è iniziato nel 2009. Il suo strumento RETRO, abbreviazione di “recupero retrospettiva,” dal 2011 sono posti a  bersaglio anche  nazioni  del vecchio continente.

Di queste conservazioni telefoniche ne fanno richiesta (legale o illegale), molti Paesi,  tra queste anche l’Italia.

Anonymous venetian

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 22 febbraio 2015 in Senza categoria

 

Nome in codice: AURORAGOLD

Nome in codice: AURORAGOLD

Nel marzo 2011, due settimane prima dell’intervento occidentale in Libia, un messaggio segreto è stato consegnato alla National Security Agency. Una unità di intelligence in Africa Command aiuto necessario delle forze armate Usa per incidere nelle reti cellulari di Libia e monitorare i messaggi di testo.

Per la NSA, il compito era facile. L’agenzia aveva già ottenuto le informazioni tecniche sui sistemi interni dei vettori cellulare ‘spiando documenti inviati tra i dipendenti della società, e questi dettagli fornirebbe il progetto perfetto per aiutare la pausa militari nelle reti.

L’assistenza della NSA nel funzionamento Libia, tuttavia, non era un caso isolato. Faceva parte di un programma globale di sorveglianza molto più grande nel suo campo di applicazione e ramificazioni, mirato non solo a paesi ostili.

Secondo i documenti contenuti nell’archivio del materiale fornito da Edward Snowden, la NSA ha spiato centinaia di aziende e organizzazioni a livello internazionale, anche nei paesi strettamente affini negli Stati Uniti, nel tentativo di trovare le debolezze di sicurezza nella tecnologia cellulare che può sfruttare per la sorveglianza.

I documenti rivelano anche come la NSA prevede di introdurre di nascosto nuove falle nei sistemi di comunicazione in modo che possano essere sfruttati da loro stessi.

Nome in codice AURORAGOLD, ha monitorato il contenuto dei messaggi inviati e ricevuti da più di 1.200 account di posta elettronica associati con i principali operatori di rete cellulare, intercettando società documenti di pianificazione confidenziali che aiutano l’NSA incidere nelle reti telefoniche.

Un obiettivo di sorveglianza di alto profilo è la GSM Association , un influente gruppo commerciale UK-sede che lavora a stretto contatto con le grandi aziende statunitensi, tra cui Microsoft, Facebook, AT & T, e Cisco, ed è attualmente finanziato dal governo degli Stati Uniti per lo sviluppo-privacy migliorare le tecnologie.

Karsten Nohl, uno dei maggiori esperti di sicurezza del cellulare e della crittografia che ha dichiarato, nei dettagli, che il contenuto dei documenti AURORAGOLD, garantiscono alla NSA di infiltrarsi praticamente ogni rete cellulare nel mondo.

L’operazione AURORAGOLD è effettuata da unità specializzate di sorveglianza della NSA, la cui esistenza non è stata resa pubblica: l’Ufficio Wireless Portfolio Management, che definisce e realizza la strategia della NSA per sfruttare le comunicazioni wireless, e il Target Trends Technology Center.

Alcuni documenti come la NSA, a partire da maggio 2012, ha raccolto informazioni tecniche su circa il 70 per cento delle reti cellulari di tutto il mondo (701 su  985), ed è stato il mantenimento di un elenco di 1.201  per intercettare  le e-mail con dettagli aziendali interne da dipendenti. (“Selector” è un termine agenzia per un identificatore univoco come un indirizzo e-mail o numero di telefono).

Da novembre 2011 ad aprile 2012, i selettori “incaricati “dalla NSA per la sorveglianza sono stati 363 su 1354 ogni mese come parte del AURORAGOLD, secondo ai documenti.

L’operazione segreta è attiva almeno dal 2010.

Le informazioni raccolte mediante infiltrazioni alle reti di comunicazione è trasferite alla NSA “sviluppo segnali”, sono  condivise anche con altre agenzie comunitarie US Intelligence e con le controparti della NSA nei paesi che fanno parte dei cosiddetti “Cinque Eyes” sorveglianza alleanza-Regno Unito, Canada, Australia e Nuova Zelanda.

Tuttavia, una mappa top-secret mondo descritto in una presentazione giugno 2012 su AURORAGOLD suggerisce che la NSA ha un certo grado di ” copertura di rete “in quasi tutti i paesi di ogni continente, anche negli Stati Uniti e nei paesi strettamente alleati come, Australia, Nuova Zelanda, Germania, Francia e Italia.

map-coverage

Uno degli obiettivi principali monitorati nell’ambito del programma AURORAGOLD è il gruppo commerciale londinese  la GSM Association , ovvero la GSMA, che rappresenta gli interessi di oltre 800 importanti cellulari, software, e le società di internet da 220 paesi.

Il GSMA membri includono aziende statunitensi, come Verizon, AT & T, Sprint, Microsoft, Facebook, Intel, Cisco, e Oracle, così come le grandi imprese internazionali, tra cui Sony, Nokia, Samsung, Ericsson, e Vodafone.

L’organizzazione del commercio riunisce i suoi membri per riunioni periodiche in cui le nuove tecnologie e le politiche sono discusse tra i vari “gruppi di lavoro”.

planning-cycle2-540x424

In ultimo, già dai primi mesi del 2010, gli agenti della NSA avevano  trovato il modo di penetrare in una variante della più recente tecnologia di smartphone della “quarta generazione” per la sorveglianza di  milioni di persone in decine di paesi.

Questa pratica viene accettata da tutti  i Governi con la scusante di fermare o prevenire attacchi terroristici.

Anonymous venetian

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 19 febbraio 2015 in Senza categoria

 

Trovato un documento dei tagliagola (ISIS) : “Missili sull’Italia”.

Trovato un documento dei tagliagola (ISIS) : “Missili sull’Italia”.

Un documento programmatico a firma ISIS ( The-Islamic-State-2015 ), un centinaio di pagine corredate di mappe e descrizioni di come si dispiegherà l’attacco “al cuore dell’Europa”.

Il testo, che viene definito una versione aggiornata di quello già visto un anno fa sul web, è considerato dagli analisti un chiaro documento di propagando, forse realizzato per coinvolgere nella causa jihadista le popolazioni mediorientali e africane su cui si sta costruendo il cosiddetto Stato Islamico.

Una chiamata alle armi dunque, non priva di minuziose descrizioni sulle modalità di possibili attacchi. Come nel caso dell’Italia, su cui possiamo leggere che “se Al Qaeda nel Maghreb Islamico lanciasse missili dalla costa tunisina verso l’Italia la potrebbero raggiungere”.

E ancora, per l’Italia arriverà successivamente il momento per l’attacco con truppe di terra “per appoggiare i musulmani oppressi dall’Europa”.

Il testo prosegue poi con una serie di minacce di tipo religioso e richiami figurati alle colpe dell’Occidente: l’alternanza di questi proclami, in verità piuttosto retorici e irreali, con altri passaggi che il sito italiano definisce “precisi e fattuali”, contribuiscono a rendere l’intero documento meno irreale e fantasioso.

In tal senso vanno considerate le descrizioni degli arsenali militari in possesso alla Libia, o i passaggi in cui si fa riferimento ad altre armi di artiglieria, su cui il testo si esprime in termini estremamente tecnici.

Anonymous venetian

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 17 febbraio 2015 in Senza categoria

 

Il massacro di Charlie Hebdo un’accozzaglia di false informazioni

Il massacro di Charlie Hebdo un’accozzaglia di false informazioni

Il grande fratello ha iniziato l’opera! Solo false informazioni!

Questo è il grido che circola sul web  sulla strage del  7 gennaio 2015 a Parigi.  I 12  giornalisti  del settimanale satirico Charlie Hebdo , e il ferimento di altri 11, da tre uomini armati islamici, tra cui i fratelli  Saïd Kouachi e Chérif Kouachi .

Due giorni dopo, il 9 gennaio, gli uomini armati impegnati in una sparatoria con la polizia in una strada vicino all’ufficio Hebdo.

I tre presunti terroristi  sono stati terminati  dopo che avevano ucciso tre ufficiali.

In realtà (era tutto teatro) le vittime sono reali – almeno per quelli del settimanale Hebdo -, ma il presunto autore (s) è un capro espiatorio che è stato istituito dai congiurati “veri” dietro le quinte.  Qualunque sia la vera natura della manifestazione “false informazioni”, l’obiettivo è quello di suscitare e manipolare le emozioni (paura, rabbia, indignazione, ecc.) del pubblico in modo che faranno in un impeto di patriottismo, fornendo il governo e le sue politiche con il loro sostegno e la lealtà.

Ho trovato queste due testimonianze che spiegano la bufala dell’elaborato Ebdo:

Per ” Sandy Hook Massacre ” nessuno è morto;

Per ” Maratona di Boston Bombing  “ rendere gli uomini – pecora per uno stato di Polizia “.

L’impegno della Resistenza è quello di sapere la verità al di là di anomalie e stranezze sulle uccisioni del Charlie Hebdo.

1. IL PRESIDENTE FRANCESE HA DETTO CHE LA ILLUMINATI HA FATTO GLI OMICIDI

Per iniziare, il giorno dopo la strage Hebdo, presidente socialista francese François Hollande ha fatto questa curiosa dichiarazione sulla TV nazionale (0:45 marchio nel video qui sotto):

“Ceux qui ont commis ces actes: ces terroristes, ces illumina, ces fanatiques, n’ont rien à voir avec la religione musulmane”

Tradotto in italiano, quello che Hollande ha detto è stata:

 

“Coloro che hanno commesso queste azioni: questi terroristi, questi illuminati , questi fanatici, non hanno nulla a che fare con la religione musulmana “.

4 giorni più tardi il 13 gennaio 2015, il primo ministro francese Manuel Valls sembrava chiarire cosa Hollande aveva voluto dire quando ha detto ai membri dell’Assemblea nazionale: “La Francia è in guerra con il terrorismo, jihadismo e l’islamismo radicale. La Francia non è in guerra con una religione. La Francia non è in guerra con l’Islam ei musulmani “.

 

Tuttavia, ci si deve chiedere perché il presidente Hollande incluso Illuminati fra quelli che ritiene responsabile del massacro di Charlie Hebdo.

2. IL KILLER DEL POLIZIOTTO SPARA MA – NON C’E’ SANGUE

Poi c’è il video testimone oculare caricato su YouTube da The New York Times , che mostra due uomini armati in una sparatoria con la polizia in una strada a diversi isolati dalla Charlie Hebdo. Secondo i media, tra cui il Washington Post  e The Guardian , un poliziotto di nome  Ahmed Merabet , un musulmano che ha condiviso il patrimonio algerino con i suoi assassini, è stato ucciso dai terroristi che hanno ignorato l’appello di Merabet pietà mentre giaceva ferito a terra.

Alla boa 0:13 nel video qui sotto, Merabet cadde a terra, contorcendosi. I due uomini armati corsero verso l’ufficiale di polizia caduti, seguita da uno schermo nero. Alla boa 01:00, i due uomini armati arrivati ​​in macchina e lasciato.

La perplessità  della manipolazione nasce  da quando ho guardato il video 5 giorni fa, il video è stato modificato.

Il video originale ha mostrato uno degli uomini armati che punta il suo AK-47 fucile automatico alla testa del poliziotto e lo tiro a bruciapelo. Il video originale mostra anche non c’era testa che esplode; niente sangue. 

Tutto ciò che è ora modificato fuori, sostituito con un breve black-out sul contrassegno 00:20.

Il video inedito originale continua ad essere rimosso e censurato su YouTube e altre piattaforme. Ma, come  Attivista Messaggio  sottolinea, innumerevoli video di testa di John F Kennedy esplodere da un tiro a lunga distanza restano su questi siti.

Qui ci sono le immagini che ho preso dal video qui sotto di ciò che è stato curato fuori, e di un primo piano della sparatoria che mostra il proiettile non ha colpito il poliziotto nella sua testa come la richiesta dei media, né vi è alcuna sangue.

charlie-hebdo1

charlie-hebdo3

3. BRITANNICO REPORTER

Nel video qui sotto, relazioni sulle sparatoria dei terroristi con la polizia, un giornalista per Sky News del Regno Unito ha indicato una grande macchia di sangue sul marciapiede  dove ufficiale Ahmed Merabet è stato ucciso, e ha detto che (1:10 mark): “Si può vedere il sangue per terra,  è stato versato lì  ” ….. il sangue  è stato versato in questo luogo ieri.

3. SUICIDIO DI COMMISSARIO DI POLIZIA INVESTIGARE LE UCCISIONI HEBDO

La notte del 8 Gennaio, 2015, un giorno dopo il massacro Hebdo, il commissario di polizia francese Helric Fredou , che  stava  indagando la sparatoria, si sarebbe suicidato.

Sputnik Notizie riporta che secondo la Tv  France 3, Fredou aveva sofferto di depressione “ sindrome burn out“.

Però poco prima di suicidarsi, si è incontrato con dei familiari di una vittima dell’attentato Charlie Hebdo, prima a preparato una relazione poi si è ucciso.

Anonymous Venetian

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 16 febbraio 2015 in Senza categoria

 

L’Ucraina accetta le coltivazioni Monsanto Land Grab e riceve 17 miliardi di dollari in prestito FMI.

L’Ucraina accetta le coltivazioni Monsanto Land Grab e riceve  17 miliardi di dollari in prestito FMI.

La Banca Mondiale e il Fondo Monetario Internazionale (FMI) stanno aiutando il biotech ad eseguire la guerra in Ucraina.

Non commettete errori ciò che sta accadendo in Ucraina oggi è profondamente legata agli interessi di Monsanto, Dow, Bayer, e altri grandi malati di mente nel gioco cibo veleno.

Monsanto  ha un ufficio in Ucraina.  Anche se questo non grida ‘colpevolezza’ da ogni angolo, non è diversa  quella abitudine delle forze armate degli Stati Uniti di porre le basi in luoghi che vogliono ottenere il controllo politico. L’apertura di questo ufficio ha coinciso con accaparramento di terre con i prestiti del FMI e della Banca mondiale a una delle società più odiati del mondo –  tutti a sostegno della loro acquisizione biotech .

In precedenza, c’era un divieto di settore privato per la proprietà della terra nel Paese ucraino – ma è stato sollevato ‘just in time’ per la Monsanto che ora trova tutto in discesa.

In realtà, un po’ di manovre politiche  del Fondo monetario internazionale ha dato all’Ucraina  un prestito di 17 miliardi dollari  – ma solo se avrebbero aperto fino all’agricoltura biotech e la vendita di piante e sostanze chimiche veleno della Monsanto – distruggere un terreno agricolo che è una dellezone più incontaminate dell’Europa.

Quindi, Farm concessionario attrezzature, Deere, insieme a produttori di sementi Dupont la Monsanto, avrà un periodo di massimo splendore.

Nelle vesti di ‘aiuti,’ una  richiesta è stata fatta  su grandi ricchezze agricole dell’Ucraina.

Come riportato da The Ecologist, secondo l’Istituto di Oakland:

“Considerando che l’Ucraina non consente l’impiego di organismi geneticamente modificati (OGM) in agricoltura, l’articolo 404 dell’accordo UE, che riguarda l’agricoltura, comprende una clausola che in generale è passata inosservata: indica, tra l’altro, che entrambe le parti collaborare per estendere l’uso delle biotecnologie.

Non c’è dubbio che questa disposizione soddisfa le aspettative del settore agro-alimentare. Come osservato da Michael Cox, direttore di ricerca presso la banca d’investimento Piper Jaffray, ‘Ucraina e, in misura più ampia, l’Europa dell’Est, sono tra i mercati in crescita più promettenti per agricoltura e attrezzature gigante Deere, così come produttori di sementi Monsanto e DuPont’ . “

Leggi:  ex Pro-OGM Biotech scienziato ammette gli OGM non sono sicuri

La nazione era il granaio d’Europa – e ora in un atto di bio-warfare, diventerà il deserto che molti terreni agricoli statunitensi sono diventati a causa di abbondanti quantità di erbicidi spruzzo, l’impoverimento del suolo, e l’interruzione generale di un ecosistema perfetto.

L’obiettivo di enti governativi degli Stati Uniti è quello di sostenere l’acquisizione dell’Ucraina per interessi biotech (tra le altre strategie che coinvolgono il prop-up di un sistema bancario cabalistica in mancanza che la Russia ha rifiutato con il suo nuovo allineamento con BRICS e il suo sistema di pagamento proprio chiamato SWIFT) . Questo è simile alla desiderata di biotech  acquisizione di isole Hawaii  e la terra in Africa.

Anonymous Venetian

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 15 febbraio 2015 in Senza categoria